domenica 20 gennaio 2019

I Giardini della Luna

Che fatica! Dieci giorni per leggere questo primo romanzo del ciclo di Malazan. Vabbè che la bronchite non ha aiutato ma è veramente troppo pieno di personaggi, la nomenclatura non aiuta - ci ho messo interi capitoli a capire che 'la progenie della luna' era una città volante - magari colpa mia che non ho imparato a memoria il glossario a inizio libro ma 'sto romanzo ha iniziato a piacermi verso la fine, quando si capiva finalmente la trama.



I Giardini della Luna - Steven Erikson -Armenia - pag. 648


martedì 8 gennaio 2019

Il Potere



Ma quanto è bravo Alessandro Vietti?! Dopo Real Mars fa centro di nuovo con questo Il Potere, distopia ambientata in un’Italia di un futuro non troppo lontano, anzi alle porte. Scritto in forma di autobiografia dal protagonista, Alessandro, parte dai ricordi di lui ragazzino, ricordi che possono essere i nostri, e pian piano, quasi impercettibilmente ci porta in una società senza stimoli, senza desideri se non quello imposto di essere felici. Il potere del protagonista viene svelato sin dal primo capitolo ma senza mai descriverlo compiutamente. A tratti leggero altre volte più intenso é un bel romanzo, ben scritto, un buon inizio di anno per le mie letture.
La copertina è assolutamente perfetta.

Il Potere di Alessandro Vietti - p. 316 - Zona 42



"Spero che il viaggio ti sia garbato e mi auguro di ritrovarti presto. Non so ancora se sarà ai margini di un bosco  o su una spiaggia in riva al mare, ma di certo ti prometto un altro fuoco, ombre lunghe di fantasmi e un cielo pieno di stelle."
Guarda che ci conto!





venerdì 4 gennaio 2019

Anno Nuovo

Ecco il primo del 2019: I Draghi dell'Alba di Primavera di Weis e Hickman,  terzo volume della saga di Dragonlance. Recentemente degli stessi autori avevo letto, anzi riletto, La Rosa del Profeta - primo volume di una saga non più tradotta in italiano - e pensavo di trovare la stessa piacevolezza di lettura in questi draghi.
Oddio si legge, si legge bene ma non sono romanzi da farci notte. Altri romanzi del ciclo "Dragonlance" sono stati scritti da autori diversi e non mi è venuta la voglia di leggerli. Forse se riesco a ricordare dove l'ho archiviato potrei, più in là, leggere La Dannazione di Kendermore.
Ora non so se prendere un SF o un Fantasy; vedremo stasera...



domenica 30 dicembre 2018

Grazie!


Il 2018 se ne va, è tempo di bilanci e di ringraziamenti. Quest'anno ho letto abbastanza, non quanto avrei voluto ma più che a sufficienza. Ho anche riletto qualche vecchio titolo, sempre con piacere, ma ho cercato di trovare un equilibrio tra fantasy e fantascienza e tra recente e 'vecchio'. E per vecchio intendo del secolo passato. A volte ho trovato diamanti a volte orrende schifezze che ho lasciato alle prime pagine. Nel complesso sono soddisfatta di quello che ho letto e spero di trovare ancora opere di alto livello l'anno prossimo. Sento il bisogno di ringraziare chi mi ha fatto passare delle ore piacevoli, chi mi ha fatto volare con la fantasia, pensare, divertirmi, piangere e commuovermi.
Grazie Robin Hobb per la saga dei Lungavista, grazie A.D.Foster per Pip e Flinx, grazie John Gwynne per draghi e orchi, grazie Francesco Verso per i tuoi Pullgdogs e per Future Fiction, grazie Dario Tonani, Emanuela Valentini, Mariangela Cerrino, Stefano Paparozzi che mi avete fatto compagnia in questa lunga estate. Grazie Annarita Guarnieri per aver tradotto sogni in bell'italiano. Qualcuno l'ho dimenticato di sicuro ma sono 35 autori e 58 titoli...
Adesso inizierò I Draghi dell' Alba di Primavera, che mi traghetterà verso il 2019.

venerdì 28 dicembre 2018

Bilancio

Eccoci qui.
Nonostante sia sicura di aver scordato qualche titolo quest'anno ho letto 58 tra racconti e romanzi. Tra i quali  un paio di fumetti e un paio di "non fantastico". Ecco la lista:
  1. Materia Oscura.
  2. New York 2140
  3. Autonomus
  4. Ship of Magic
  5. The Mad Ship
  6. La Nave del Destino.
  7. Il Custode del Drago
  8. Il rifugio del Drago 
  9. La Città dei Draghi
  10. Blood of Dragoons
  11. Il ritorno
  12. La Vendetta
  13. L'Ultima Caccia
  14. Il Vaccino non è un' opinione
  15. Lisidranda
  16. Artemis
  17. Altre Persone
  18. Il Catalogo delle Vergini
  19. Le Nevi del Tempo che Fu
  20. La Ragazza Fantasma.
  21. Un Polpo alla Gola
  22. Malice, la Guerra degli Dei 
  23. L'Orrore ed altre storie del soprannaturale 
  24. Valour
  25. Macerie Prime
  26. Ruin
  27. Wrath
  28. Il libro del Fiume
  29. La Sabbia che Viveva 
  30. I Camminatori - Pulldogs
  31. Madre Nostra
  32. La consistenza delle idee
  33. La Lama Nera 
  34. Le Orde dell'Oscurità
  35. La Storia di Flinx
  36. Il Mistero Del Krang
  37. Stella Orfana
  38. La Terra di Mezzo
  39. Mid Flinx
  40. Reunion
  41. La Fine della vicenda
  42. Obiettivo Longtunnell 
  43.  Il Pianeta dei Ghiacci 
  44. Guida cubana integrata alla santeria 
  45. Un'autentica esperienza da nativo americano 
  46. La Torre dell'Elefante
  47. Pellegrinaggio vietato
  48. Il Segno dei Due Mondi 
  49. Storia della Bruttezza
  50. Schiuma Rossa 
  51. Progetto Jennifer 1
  52. Progetto Jennifer 2
  53. La Rosa del Profeta
  54. La casa delle conchiglie
  55. I Draghi del Crepuscolo d'Autunno
  56. I Draghi della Notte d'Inverno (in lettura)

E per l'anno prossima vediamo di fare  di meglio.



sabato 24 novembre 2018

Ritorno

Dopo cinquanta giorni senza computer torno a fare il riassunto delle mie letture, sperando di non dimenticare nulla. Che se poi dimentico vuol dire che ho letto di malavoglia qualcosa che nulla mi ha dato.
Schiuma Rossa di Tonani (riletto), Progetto Jennifer di Stross Urania 1659 e 1658, due o tre vecchi Urania che non ricordavo di  aver già letto e dei quali non ricordo il titolo (...) La Rosa del Profeta di Weis e Hickman (riletto con piacere), L'ascesa dei Draghi, infame boiata tradotta da una semianalfabeta, e poi cercherò di ricordare con più calma gli altri.


Edit: mi sono ricordata di aver letto anche La casa delle conchiglie di Torello.

domenica 23 settembre 2018

La Combinazione Perfetta

Antologia di Ken Liu con quattro racconti molto cinesi Animali Esotici, La Combinazione Perfetta, Ricordi di mia Madre e Le Onde. Si fa leggere in fretta.

giovedì 20 settembre 2018

Un'autentica esperienza

Dopo la Santeria ho letto questo Un'autentica esperienza da nativo americano di Rebecca Roanhorse, fresco di Nebula 2017. Boh? Non è che non mi è piaciuto, è che non mi ha dato nulla, niente emozioni e sono sicura niente ricordi.
Per rifarmi la bocca ho subito attaccato La Torre dell'Elefante, avventura di un certo Conan il Barbaro, vecchio ma sempre godibile.
E oggi pomeriggio ho passato un pomeriggio piovoso rileggendo Il Segno dei Due Mondi di Keith Laumer, uno dei miei romanzi preferiti. Mo' sono soddisfatta.

venerdì 14 settembre 2018

Caccie?

Allora, finito Il Pianeta dei Ghiacci - divertente - ieri sera inizio un romanzo di Morgan Rice: L'Ascesa dei Draghi. Già nelle prime pagine alcuni passaggi mi lasciano un po' perplessa ma poi trovo questo: "Brandon e Braxton stavano trascinando Aidan con loro in una delle loro caccie." Ho chiuso l'ebook sparolacciando e iniziato Guida cubana integrata alla santeria quantistica che da troppo tempo aspettava in coda.

domenica 9 settembre 2018

ICE

Non ce l'ho fatta, arrivata al 75% ho mollato Reunion e iniziato Il Pianeta dei Ghiacci. Che sembra scritto da un altro.